La cerimonia degli Oscar 2021 non sarà virtuale, ma di persona e dal vivo!

Tempo stimato di lettura: < 1 minuto

L’Accademia ha rinviato la prossima consegna dei premi al 25 aprile 2021, due mesi dopo la data inizialmente prevista.

Stop alle cerimonie in streaming via Zoom. Un portavoce dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato alla rivista Variety che gli Oscar 2021 si terranno dal vivo, con la presenza del pubblico in sala. La notte delle stelle era già stata rimandata al 25 aprile 2021 a causa della pandemia da Covid-19. Ma si pensava che le statuette d’oro sarebbero state assegnate virtualmente. Invece, aver posticipato la cerimonia ha reso gli organizzatori e i funzionari dell’Academy fiduciosi che le sale riapriranno per quella data.

Per il momento non sono stati dati maggiori dettagli sui protocolli di sicurezza che verranno messi in atto. Infatti, resta il dubbio su quante persone saranno effettivamente ammesse all’interno del Dolby Theatre di Hollywood, che conta 3.400 posti.

Dall’inizio del primo lockdown a marzo, l’emergenza sanitaria ha bloccato l’industria cinematografica, con la riproduzione dei film interrotta e le sale chiuse. In risposta a questo, l’Academy ha esteso i termini di ammissibilità dal 31 dicembre al 28 febbraio 2021, permettendo ai film di essere presentati in anteprima sulle piattaforme streaming per la qualificazione.

Non si sa, inoltre, se le star over 60 vorranno partecipare alla cerimonia. Molti attori esperti, infatti, sono già abbastanza avanti con l’età, basti pensare a Anthony Hopkins (82 anni), Sophia Loren (86), Meryl Streep (71) e tanti altri.