Un caffè da Oscar

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

De’ Longhi, azienda leader nel settore delle macchine da caffè, lancia la sua prima campagna globale, affidata al regista Damien Chazelle e con protagonista Brad Pitt.

“De’ Longhi è cresciuta in maniera straordinaria negli ultimi anni, e la produzione di macchine da caffè ha ormai assunto un ruolo centrale in questa crescita” dice Massimo Garavaglia, CEO Gruppo De’ Longhi. “Brad Pitt ci è sembrato l’ambassador perfetto per raccontare De’ Longhi al mondo: incarna alla perfezione lo spirito dell’azienda, internazionale e coraggiosa, e al contempo elegantemente discreta.”

Nella campagna si è pensato di raccontare un giorno nella vita di Brad Pitt: lo si vede acquistare dei chicchi di caffè a inizio giornata, girare per le strade di Los Angeles a bordo della sua moto e fermarsi al distributore per fare benzina, fin quando, a conclusione di questa piacevole normalità, arriva quel momento che tutti aspettiamo: un buon caffè, o cappuccino, per conto nostro. Un momento perfetto.

Insieme all’attore e al regista, il film vede altri due Oscar coinvolti, il direttore della fotografia Linus Sandgren e l’autore delle musiche Justin Hurwitz, entrambi già parte del “dream team” di La La Land, nonché il celebre fotografo Lachlan Bailey. Dice Hurwitz, che ha creato una colonna sonora originale per lo spot: “Quando ho visto che cosa aveva fatto Damien e ho guardato queste immagini di Brad, che qui appare più cool che mai, mi sono messo subito al lavoro per creare il pezzo con le giuste vibrazioni”.

Spot di qualità cinematografica già memorabile a prima vista, trasmette un profondo senso di autenticità. È questa un’importante caratteristica del messaggio per De’ Longhi, azienda familiare che ha fondato il suo successo e la sua evoluzione su valori imprenditoriali molto solidi.

Scegliere Brad Pitt per questa campagna internazionale non significa solo scegliere un volto conosciuto a livello globale. Pitt è attore e produttore di grande talento, attento alle questioni ambientali, collezionista d’arte, appassionato di architettura e di design, soprattutto riesce a mantenere un profilo discreto a dispetto della sua immensa notorietà. Un profilo che corrisponde all’anima profonda di De’ Longhi, brand di successo ma legato alle radici, alla passione tutta italiana per l’armonia e l’eleganza eppure lontana dagli stereotipi, aperta al mondo. Favolosa, ma spontanea al tempo stesso. Proprio come una star di Hollywood che si fa un caffè.