Da fattoria abbandonata a centro agricolo all’avanguardia!

Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Aie e fienili fatiscenti sono diventati la sede all’avanguardia di un’azienda alimentare con il progetto dello studio Wutopia Lab.

Quando ai membri dello studio Wutopia Lab sono stati mostrati i vecchi aia fatiscenti della filiale di Dongtanyuan del gruppo alimentare Bright Food in Cina, hanno guardato quei fienili fatiscenti senza sapere bene come affrontare la loro guarigione. 8.400 mq, 220 metri di lunghezza della navata principale, magazzini demoliti e un sole cocente. Successivamente hanno ricordato il dipinto di Brueghel il Vecchio, Un paese di Jauja, e sono partiti da quell’idea per trasformare gli spazi in un nuovo centro d’avanguardia. Hanno deciso di utilizzare il colore oro per simboleggiare il campo del raccolto, il raccolto che non finisce mai, come in un paese Jauja, luogo di “ozio eterno, cibo eccellente e edifici commestibili”.

Stato precedente della fattoria prima dell’azione di Wutopia Lab.

Wutopia Lab ha concepito così la sua personale versione del paradiso con un’imponente pavimentazione in cemento permeabile giallo dorato, simile a una risaia, con linee rosso scuro a formare un palcoscenico permanente, con campi divisi, sentieri, piccoli rilievi del terreno che formano un ” mucchio di grano” con increspature. Guardando attraverso il campo, sembra essere un periodo di raccolta congelato.

Il cancello d’ingresso originale è progettato come una capsula del tempo (installazione mobile) del passato, per commemorare l’antica dimora di canne dell’isola di Chongming, la Huan Dong She, e la casa in mattoni del granaio è parzialmente conservata per commemorare i ricordi dell’antica aia durante il periodo dei polder.

L’originario magazzino della fattoria, ristrutturato con una facciata in cemento liscio, è stato convertito in un locale ausiliario per l’aia. La parte rimanente dell’originale fienile e dormitorio a due piani è stata mantenuta nella sua forma architettonica originale e la facciata è stata sostituita con pannelli in policarbonato color crema per diventare la Bright Milk House, uno spazio multifunzionale per la ricerca e lo sviluppo e l’esposizione di Bright Group.