Overland-Tandberg annuncia la disponibilità in Italia di Titan T2000

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Particolarmente semplice da installare e configurare, questa soluzione per lo storage primario offre performance senza compromessi, massimi livelli di affidabilità e un’elevata capacità di archiviazione ed è, quindi, ideale per le prestazioni accelerate di HPC, Exchange, backup, VDI e una vasta gamma di altre applicazioni.

Overland-Tandberg, primaria tech company nell’ambito dello storage presente in oltre 100 paesi nel mondo, annuncia la disponibilità in Italia di Titan T2000, una soluzione progettata e ottimizzata per le reti SAN e DAS, ideale per le PMI.

Basato su processori Intel® Xeon® dual core e dotato di due controller Intel hot-swap, iSCSI, Fibre Channel e protocolli SAS, Titan 2000 è particolarmente semplice da installare e configurare e, infatti, bastano solo 25 minuti per renderlo operativo. Titan T2000 è fornito completo di tutto il software e le funzionalità che occorrono per archiviare, gestire e proteggere al meglio i dati:

– ADAPT (RAID distribuito): funzionalità di protezione dei dati migliorata con tempi ridotti di ricostruzione delle unità;

– Thin provisioning: allocazione e utilizzo della capacità fisica di archiviazione, in base alle esigenze nei pool di dischi

– Istantanee: facile ripristino dei dati con copie point-in-time

– Replica: replica dei dati in qualsiasi sede nel mondo

– Copia dei volumi: possibilità di riallocare i volumi senza problemi e di eseguire operazioni di backup e ripristino su disco

– Cache di lettura SSD: aumento della velocità di esecuzione delle applicazioni, grazie alla memorizzazione nella cache dei dati di precedente lettura

– Tiering automatico di livello 3: costi ridotti

– Integrazione della virtualizzazione: con VMware vSphere e vCenter SRM e
Microsof Hyper-V

Progettato appositamente e ottimizzato per carichi di lavoro SAN e DAS virtualizzati, Titan T2000 può venire collegato ai server Overland-Tandberg Olympus per estenderne la capacità di archiviazione o a una rete SAN per aumentarne flessibilità e scalabilità, garantendo alle applicazioni aziendali un accesso ai dati ad alta velocità, nonché i massimi livelli di affidabilità.