FERRETTI GROUP AL MONACO YACHT SHOW

Tempo stimato di lettura: 4 minuti

FERRETTI GROUP CELEBRA I 60 ANNI DI CRNE IMPORTANTI INVESTIMENTI IN INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ

– Sono sette le meravigliose barche in esposizione: Riva 130’ Bellissima, Custom Line Navetta 42 e Custom Line 140’, Pershing GTX116, Pershing 140, wallywhy200 e wallypower58.

– Il Gruppo festeggia i 60 anni di CRN, il brand bespoke con una inimitabile storia di eccellenza, artigianalità e innovazione Made in Italy

–  Proprio in occasione di questo splendido anniversario, CRN, ottiene la certificazione Sustainable Powered Yacht (SuP- Y), grazie a una tecnologia sostenibile che prevede l’installazione di moderne celle a combustibile a bordo di un superyacht

Forlì, 27 settembre 2023 – Investimenti, sostenibilità e performance d’eccezione: Ferretti Group porta novità, progetti e bellissime barche al Monaco Yacht Show, in programma da oggi fino al 30 settembre. Per l’occasione la flotta è composta da 7 modelli: Riva 130’ Bellissima, Custom Line Navetta 42 e Custom Line 140’, wallywhy200, wallypower58, Pershing GTX116 e Pershing 140.

L’incantevole cornice del Monaco Yacht Show è anche l’occasione per celebrare i 60 anni dalla nascita di CRN, il brand di Ferretti Group che ha rivoluzionato il mondo della nautica con grandi intuizioni e clamorosi successi che hanno influenzato lo stile e il mercato mondiale. CRN festeggia questo anniversario con un importante capitolo della sua storia di eccellenza e innovazione: il conseguimento della certificazione Sustainable Powered Yacht (SuP- Y). Grazie al lavoro coeso tra la Ferretti Group Super Yacht Division, Weichai Power Science & Technology Division e Rina Services Spa, è infatti stato possibile lavorare a un’architettura sostenibile che prevede l’installazione di moderne celle a combustibile a bordo di un superyacht CRN.

La nuova tecnologia rappresenta un traguardo unico all’interno del comparto e muove i primi passi verso la nautica del futuro, grazie a una soluzione di facile gestione che soddisfa tutti i requisiti normativi per un’implementazione sicura.

“Ferretti Group, e la nautica in generale, stanno vivendo uno stato di grazia, che promette un futuro radioso. Questa energia positiva ci permette e ci impone di investire e crescere responsabilmente, puntando su nuove tecnologie e innovazioni sostenibili, come quelle annunciate nell’ambito delle fuel cells” così l’Avv. Alberto Galassi, CEO di Ferretti Group. L’esempio virtuoso viene da CRN, il nostro cantiere glorioso che celebra 60 anni di avanguardia con una importante certificazione nel settore dei combustibili. Ferretti Group ha il merito e la fortuna di avere i brand più iconici del settore: sulla loro solidità e sul loro successo costruiremo la nautica di domani.”

Nella prima giornata di Salone si è tenuta anche la consueta conferenza stampa, nella quale il management ha ripercorso in una prima fase gli ottimi risultati finanziari: dopo aver chiuso l’esercizio del 2022 con risultati eccellenti, Ferretti Group ha completato la procedura di dual listing delle azioni ordinarie su Euronext Milano, affiancando la quotazione italiana a quella già in essere su Hong Kong Stock Exchange. In questo modo, oltre il 50% del capitale è sul mercato, facendo di Ferretti Group una public company sostenuta da investitori italiani e internazionali.

Un unicum sul mercato, che ha permesso al Gruppo di continuare a ottenere performance molto positive: nel primo semestre del 2023 la società ha ottenuto ricavi pari a 580,8 milioni di euro (+8,6% rispetto al primo semestre del 2022), una marginalità del 14,7% (+1,2%), una posizione finanziaria netta equivalente a 320 milioni di cassa e una raccolta ordini in sei mesi di 573 milioni di euro. Il portafoglio ordini è salito così a 1,410 miliardi di euro al 30 giugno scorso, in crescita di circa il 15,8% rispetto al 30 giugno 2022 (quando era 1,2 miliardi di euro).

Non solo un ottimo stato finanziario, il 2023 è anche un anno di ampie novità dal punto di vista dei prodotti e della capacità produttiva, con un incremento del 20% in termini superficie a livello globale, merito delle recenti ristrutturazioni e acquisizioni (355,4 migliaia di metri quadri alla fine del 2022 vs 425,4 migliaia di metri quadri nel primo semestre del 2023). Investimenti che hanno permesso di ampliare alcuni stabilimenti produttivi a partire dalle Super Yacht Yard di La Spezia e Ancona.

Al fianco del Gruppo, come sempre, partner del lusso che allieteranno ospiti e visitatori con tanti eventi in programma. Range Rover, confermato come partner ufficiale automobilistico, Flexjet, leader nella private aviation, seguiti da Agath, Venini, Culti, Perennials e Ethimo che firmano gli eleganti arredi interni ed esterni. Tra i numerosi partner italiani anche Dolce & Gabbana che firma le divise tailor-made dello staff, Frette, Lavazza con l’ultima selezione di miscele, e La Scolca e Veuve Clicquot per degustare nuove proposte di qualità. Immancabile anche il Monaco Yacht Club.